29 marzo, 2007

Penthotal











Non credo più nemmeno che la mia si possa definire "PIGRIZIA" o "OZIO". Questa stato apatico non ha nemmeno un nome. I giorni così li odio. In giorni così mi odio. Domani mi alzo e faccio quel cazzo che devo fare... si si, come no! Sono fermo...



Aggiunta del 30/03/2007

Quando parlo di Penthotal non mi riferisco al medicinale, ma a uno dei personaggi usciti dalla mente di Andrea Pazienza, disegnatore e fumettista. Penthotal, ritratto nell'immagine sovrastante, dovrebbe rappresentare la pigrizia e l'apatia. Lo si può trovare anche nel film "PAZ!", già citato in questo blog e tra i miei lungometraggi preferiti.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Svegliati e sbrigati pure a fare quello che devi fare! Ma che devi fà???
La zia mattiniera

durk ha detto...

Fare qualcosa di costruttivo sarebbe già un buon inizio.

mirko ha detto...

Pigrizia....spossatezza....ehhe capita a tutti:)

durk ha detto...

No no, nè pigrizia nè spossatezza... PROPRIO FASE PENTHOTAL! Forse dovevo spiegare chi è Penthotal... vabbè...

l.lasorella ha detto...

e vabbè...più che fratelli, in questo caso, potremmo definirci gemelli siamesi...

durk ha detto...

ora non ci allarghiamo...

Kei-chan ha detto...

"durk ha detto...
ora non ci allarghiamo..."

Frecciatina poco velata sui fianchi della sorella?
XDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

Aquilarossa ha detto...

beh, a me capita di essere apatico...Ma diciamo che a tutti piace fare un po' Penthotal!
E poi, parliamoci chiaro: ma a chi non piace il letto??
XDDD

l.lasorella ha detto...

nn raccolgo: i miei fienchi sono dolci colline mammeliformi!

iMod ha detto...

L'effetto Penthotal! Lo conosco bene... ne ho parlato in uno dei miei ultimi post! (con tanto di link)

Grazie delle visite! A presto!

Dak ha detto...

Ah si, il triste e malinconico Penthotal.. :)