18 luglio, 2007

Riflettere

Se osservi attentamente il tuo problema, ti renderai conto di farne parte.

16 commenti:

sere-chan ha detto...

Complimenti per il nuovo look del blog =D

Kei-chan ha detto...

XDDDD

durk ha detto...

Per Sere-chan: grazie.

Per Kei-chan: Che te ridi?

Kei-chan ha detto...

Nulla di che... U_U

durk ha detto...

Mancu tie sai...

Kei-chan ha detto...

Lo sai che se osservo attentamente i MIEI problemi mi accorgo che TU ne fai parte?

durk ha detto...

'-_-

Disse il saggio: conosci te stesso e non rompere il cazzo a me!

giulia ha detto...

Senti durk ... e dopo la presa di coscienza, che si fa? ;)

Kei-chan ha detto...

Suicidio di massa!

durk ha detto...

Per Giulia: Come disse Corrado Guzzanti, «Sì vabbè, ma mica posso fa’ tutto io!... Lo sai a che ora mi so' alzato stamattina? Alle sette meno un quarto! Poi la bambina ha vomitato di nuovo, e certo, Quela gli dà le olive ascolane con la nutella!...»

Per Kei-Chan: il solito fatalista-pessimista-problemista... basta ammazzare tutti gli altri... così nessuno si accorgerà che hai 1 problema.

ranze ha detto...

Mmmm... Una frase che fa riflettere... Ci penserò su! (testa che gira...)

giulia ha detto...

E già che voi siete per i metodi radicali! Come disse Paolo Rossi (il comico non il calciatore!): "era meglio morire da piccoli ...". Bacio.

Kei-chan ha detto...

Visto che siamo in vena di citazioni, io me ne esco con un bel "La risposta e' dentro di te, e pero' e' sbagliata..." sempre del guzzanti

durk ha detto...

Beh... a 'sto punto... "TE COME LA VEDI?"

Kei-chan ha detto...

"La veggo buia" -_-"

sere-chan ha detto...

insomma,ci decidiamo ad aggiornare un pò sto blog?